IL CAFFE’ DI AURHELIO – L’espresso della settimana – 31

247
Una tazza di caffè e una raccolta settimanale, rapida e veloce, di notizie, riflessioni, approfondimenti e video, suggerita da chi da anni porta avanti una lotta di controinformazione nel solco della Tradizione: a cura del Centro Studi Aurhelio.

Omicidio a Milano | Come ogni estate, inizia la sequela di omicidi e suicidi negli ambienti legato alla prostituzione transessuale e omosessuale. Un fenomeno in crescita negli ultimi anni…

ANCORA SULLA PSICO SETTA CHE ADESCAVA MINORI | L’articolo parla che la cosa andava avanti da metà degli anni ’80 e che all’interno sono coinvolte strutture econoniche e addirittura una casa editrice. Oltre ai responsabili diretti, debbono saltare fuori le coperture. MASSIMA VIGILANZA SUI MINORI!

IMMIGRATI QUALI RISORSE | La barbarie investe anche gli immigrati che si sono ben integrati e vivono responsabilmente e civilmente. L’immigrazione incontrollata genera solo disagio sociale e disgregazione soprattutto all’interno delle comunità etniche…

Cinema America, aggredito il presidente | Per una strana combinazione del destino, stavolta i fighetti radical chic sono stati obiettivo di un militante della sinistra extraparlamentare….

LA FAVOLA DEL TITANIC ITALIA | Tra una vittoria sul recovery fund e una scadenza degli adempimenti non rinviata, dai dati ISTAT emerge che in questo momento siamo con un terzo del sistema imprenditoriale italiano a rischio chiusura e in settembre la possibilità di avere 3 milioni e mezzo di disoccupati. Nel frattempo, i Servizi segreti segnalano a Gualtieri e Lamorgese che in autunno si prevedono rivolte sociali.
Andrà proprio tutto bene?

IN NOME DI GEORGE FLOYD? | Nessuna istanza di ANTIFA BLM, può essere ritenuta plausibile di fronte a violenza, ingiustizia ed efferatezze fatte subire dagli afroamericani a donne, vecchi e bambini solo per essere bianchi.
WHITE LIVES MATTER!

Mr. Trump e il nemico della settimana | Aldilà della funzione svolta contro il deep state a stelle e strisce, il simpatico Donaldone ogni settimana ci regala una chicca geopolitica degna della demenza dei funzionari della CIA e quella dei loro compari Sauditi.

Santa Marinella in piedi contro il ddl Zan | Ieri sera, presso la passeggiata a mare manifestazione, per contrastare la legge liberticida voluta dai guardiani del pensiero unico….

IMMIGRATI QUALI RISORSE | Nessuna motivazione può essere ritenuta plausibile di fronte a violenza, ingiustizia ed efferatezze fatte subire dagli immigrati a donne, vecchi e bambini solo per essere italiani…

IMMIGRAZIONE QUALE RISORSA | Continua il business dell’immigrazione, sotto la copertura dei matrimoni. Chi specula sull’invasione merita il titolo di traditore della patria e aguzzino dei propri connazionali…

ABOLIRE LA PROTEZIONE CIVILE | […] le tabelle della Protezione Civile su cui per mesi si sono basati i quotidiani bollettini di guerra televisivi che hanno tenuti inchiodati davanti al teleschermo milioni di Italiani erano poco più che un mero gioco di fantasia. “Elaborazioni in assenza di dati” sono state infatti tecnicamente definite.
Tradotto dal politichese, quei numeri erano solenne un imbroglio senza alcun fondamento, utile solo per generare un clima di terrore.

CONTRO OGNI DROGA | L’allarme sociale è direttamente proporzionale alla indifferenza di chi comanda. Forse perché una gioventù annichilita, è un pericolo in meno?
DROGA ARMA DEL SISTEMA!

IN NOME DI BREONNA TAYLOR? | I miliziani armati del NFAC a Louisville si sono feriti tra loro mentre una donna armeggiava una pistola. Ci auguriamo che proseguano nella stessa direzione in modo di auto estinguersi…

DOPO I DRONI, L”ESERCITO | Per terrorizzare ulteriormente i cittadini, spendere altri soldi e dirottare forze dalla lotta all’immigrazione, al teatrino mediatico Anti covid, va in scena la mimetica in spiaggia…

DIVERSAMENTE STANZIALI QUALI RISORSE | La distribuzione e la gestione di particolari soggetti sul territorio nazionale, migliora la qualità della vita anche a Trento…

DIVERSAMENTE STANZIALI QUALI RISORSE 2 | Ci giunge da Ostia una notizia terrificante. Un uomo offriva ai bagnanti un bambino in cambio di soldi. Ci chiediamo come ancora si possa difendere una comunità che tollera questo genere di cose.Secondo stupro in meno di una settimana ma se la vittima è italiana e lo stupratore un immigrato le schiere femministe e degli indignati a senso unico, non si muovono | Questo è il senso delle loro battaglie per i diritti, la difesa dei loro interessi e dei membri della loro fazione. Nella classifica donne italiane, immigrati, le italiane si trovano al secondo posto.

I Mitra sul bagnasciuga, i clandestini in fuga sotto al naso | 184 migranti sono scappati dal Cara nisseno. Il responsabile di questa situazione di insicurezza è il governo fantoccio del PD-M5S che consente a immigrati clandestini di soggiornare sul suolo italiano.
I clandestini non si ospitano. Si respingono.

GLI ORRORI DELLE FOIBE | Quasi a voler gridare per non essere dimenticate, le vittime delle foibe continuano a riemergere dalle pieghe della storia. Uno schiaffo in faccia ai negazionisti, un monito per chi si colloca in un’area politica, pensando di potersene disfare…

MITRA SPIANATI SULLE SPIAGGE | Peggior del danno fu la pezza – L’esercito italiano ci segnala che la foto faceva parte di un servizio giornalistico. Tipo gossip, tipo….
IL GOSSIP DEL TERRORE

L’ARCOBALENO | La storia dell’utilizzo sovvertito dell’arcobaleno ci ha sufficientemente stufati. Siccome è la sola feccia dell’occidente di questi ultimi 30 anni, che se ne è malamente appropriata, pensiamo sia opportuno rimettere le cose a posto. Ad esclusione dei paesi occidentali esso è ancora quel che è stato dai tempi primordiali ad oggi. Il collegamento tra la divinità e l’umanità. Non solo, quello che si vede nelle aree non occidentalizzate del pianeta, è ancora replicabile. L’arcobaleno è per eccellenza la Dimora di Dio e il collegamento con i primi esseri innocenti sulla terra.
Questi maledetti demoni che l’hanno invertito e usato a proprio vantaggio, per i loro fetidi interessi, debbono essere ricacciati all’inferno da dove sono sbucati. L’arcobaleno deve tornare ad essere il simbolo dell’unione tra Dio e gli uomini.

L’ARCOBALENO (seconda parte) | La storia dell’utilizzo sovvertito dell’arcobaleno ci ha sufficientemente stufati. Siccome è la sola feccia dell’occidente di questi ultimi 30 anni, che se ne è malamente appropriata, pensiamo sia opportuno rimettere le cose a posto. Ad esclusione dei paesi occidentali esso è ancora quel che è stato dai tempi primordiali ad oggi. Il collegamento tra la divinità e l’umanità. Non solo, quello che si vede nelle aree non occidentalizzate del pianeta, è ancora replicabile. L’arcobaleno è per eccellenza la Dimora di Dio e il collegamento con i primi esseri innocenti sulla terra.
Questi maledetti demoni che l’hanno invertito e usato a proprio vantaggio, per i loro fetidi interessi, debbono essere ricacciati all’inferno da dove sono sbucati. L’arcobaleno deve tornare ad essere il simbolo dell’unione tra Dio e gli uomini.

IL BAMBINO DI OSTIA | La barbarie è ad un passo da noi e non c’è accorgiamo più. Occorre ricominciare ad essere attenti a ciò che ci succede intorno e mantenere stabili i rapporti con verità e giustizia per proteggere i più deboli…

Se un negazionista insegna a vivere oltre che a pensare | Oltre alle idee per le quali è stato impallinato da media e comunicazione in generale, Bocelli si distingue per le opere. Avuto il Covid 19, non si è sottratto dal donare il plasma.