In memoriam | La battaglia delle Termopili – 21 Agosto 480 a.C.

366
Il 21 agosto [secondo altre fonti, il 10 settembre] del 480 a.C. terminava dopo giorni di scontri serrati la battaglia delle Termopili.
Questo nome, anziché essere associato a una sconfitta militare, è divenuto nei secoli sinonimo di una Vittoria trascendente.
Le Termopili, infatti, rappresentano un esempio fulgido e imperituro di sacrificio volontario al dovere da parte di un manipolo di Uomini che, trascurando completamente la propria incolumità, si sono opposti alle masse nemiche per difendere la propria terra e la propria gente.
In un mondo che odia gli Eroi perché se ne sente indegno, gli uomini delle Termopili sono colonne di marmo e di acciaio che indicano la via, senza ombre né esitazioni.
Sacrificarsi per ciò che si ama, senza ostentazione, solo per il Dovere è la massima espressione di quella impersonalità attiva che oggi più che mai deve caratterizzare l’uomo della Tradizione.