L’Occidente che muore delle sue libertà non impara mai

188

 

(tratto da euronews.com) – Charlie Hebdo, Macron: in Francia c’è “libertà di blasfemia” parola di Macron di Stefania de Michele

Una scelta simbolica: alla vigilia del processo per l’attentato che nel 2015 fece 12 vittime nella redazione di Charlie Hebdo, il settimanale satirico francese ha deciso di ripubblicare le controverse vignette su Maometto.

Sulla questione, si è espresso da Beirut, dove è in visita, il presidente francese Emmanuel Macron: “Penso che il Presidente della Repubblica in Francia non debba mai qualificare le scelte editoriali di un giornalista, di una redazione, mai. Perché c’è una libertà di stampa a cui si è giustamente così legati, in maniera profonda. In Francia la libertà di blasfemia è collegata alla libertà di coscienza. Dal mio punto di vista, io sono qui per la tutela di tutte queste libertà“.