Si scrive Guantanamo, si legge Mondo-Covid

265
Prova a sostituire Guantanamo col Mondo-Covid in cui vivi ogni giorno…
Nel campo di concentramento di Guantanamo, tra l’altro, le persone che vi sono state
imprigionate e torturate per quasi vent’anni in violazione del diritto internazionale da parte degli USA, portatori di salvezza e democrazia, sono costrette a indossare maschere. 
Queste maschere fanno parte delle torture a cui queste persone sono spesso sottoposte quotidianamente e sono destinate a provocare privazioni sensoriali, a sabotare la loro capacità di comunicare, a rendere difficile la respirazione, a prevenire e isolare i contatti sociali e a generare traumi.
Questo metodo, che è stato a lungo utilizzato dai maestri neoliberali della tortura, vuole aggiungere alla somma dei suoi effetti una cosa soprattutto: spezzare e disumanizzare la volontà di resistere.
Sei fortunato, questa storia è solo inventata? Devo deluderti, è vero, e non solo si svolge
da anni a Guantanamo…