Biden si è rotto (la caviglia)

392
Joe Biden, il presidente “eletto” sulla cui legittimità la parola fine non è ancora stata scritta dai tribunali statunitensi, ha avuto un piccolo incidente domestico. Biden, infatti, giocando col suo cagnolino, si è rotto la caviglia. Che dire, può succedere. Soprattutto se sei un neanche troppo arzillo ottantenne che vuole guidare una nazione complessa come gli Stati Uniti.
Un adagio recita che “Al funerale del Re, l’unico che non piange è il figlio del Re” e, allora, come non pensare all’eventuale successione della Vice Presidente Kamala Harris al suo posto? Non sarebbe poi così lontana, considerando l’età di Biden e il suo fisico non propriamente in forze.
Paladina dei diritti LGBT e contro la vendita di armi, tanto per dirne una, la Harris esprime la linea più radicale del partito democratico americano. Un sogno per i tanti, tantissimi, “spin doctor” occulti che dopo Obama vorrebbero vedere una donna – meglio ancora se nera – alla guida della Casa Bianca. Staremo a vedere, nel frattempo – nonostante tutto – vale bene augurare allora una buona guarigione al vecchio Biden.

(tratto da ansa.it) – Frattura alla caviglia per Biden: indosserà un tutore
 

Joe Biden, nella caduta mentre giocava con uno dei suoi cani, si è procurato delle microfratture al piede destro, secondo quanto emerge dagli accertamenti fatti. Il presidente eletto degli Stati Uniti dovrà quindi indossare un tutore per diverse settimane. Lo ha reso noto il suo medico personale.

Biden ha compiuto 78 anni il 20 novembre e diventerà il presidente americano più anziano della storia. Durante la campagna elettorale però è stata resa pubblica la situazione del suo stato di salute perfettamente compatibile con l’incarico di presidente. Al momento dell’infortunio Biden stava giocando con Major, un pastore tedesco adottato dalla sua famiglia. L’altro cane di casa è Champ, un altro pastore tedesco acquistato da un allevatore.