Solstizio – Di questa notte non avere paura

630

ZPM – Solstizio

Con le vesti di oggi copri la tua armatura,
di questa notte non avere paura
ma accendi dei fuochi nelle foreste più buie,
lungo le valli, tra nebbie e pianure .
Accendi dei fuochi in mezzo alla neve,
sulle cime più alte, tra le rocce più scure .
Sciogli ogni giorno un nodo dal cuore
e come preghiere le gocce del tuo sudore .
Non avrai più negli occhi lacrime da regalare
ma due perle nere, tra il miele ed il sale .
Accendi dei fuochi sulla sabbia del mare,
nelle dolcissime sere, tra le polvere e il pane .
Accendi dei fuochi ovunque tu sia,
quando sulla tua terra è la notte più buia .
Insegui la pace, ma non temere la guerra
e germoglierà il seme sulla tua terra .

E non starli a sentire, non starli a guardare
e sentirai la vita nei tuoi polsi vibrare .
Accendi dei fuochi nella tua mente,
nessuno è a te uguale, tutto ti è differente .
Accendi dei fuochi, rimani a vegliare
e sarà nuova luce e potrai respirare .
Scenderà questa Luna, si spegneranno le stelle,
tornerà il sole sulla tua pelle .
E se sarai solo per la tua strada
stringi la mano, impugna la spada .
Accendi dei fuochi tra il vento ed il cielo
e già nelle mani è il profumo di battaglie e di fieno.