IL CAFFE’ DI AURHELIO – L’espresso della settimana – 56

217
Una tazza di caffè e una raccolta settimanale, rapida e veloce, di notizie, riflessioni, approfondimenti e video, suggerita da chi da anni porta avanti una lotta di controinformazione nel solco della Tradizione: a cura del Centro Studi Aurhelio.

Utilizzo di servizi a fini politici | Geolocalizzazione di capi di stato. BOOM. Casca il mondo, casca la terra, tutti giù per terra…
Maxi processo contro la ‘Ndrangheta | Ne avete sentito parlare dai media dominanti? Più di 300 imputati, mobilitati interi pezzi dello stato, maxi aula bunker, super tecnologie, giornalisti da tutto il mondo. SUI MEDIA IL SILENZIO….
ONORA IL PADRE E LA MADRE | Massacrato don #Patriciello. La “colpa”? Aver difeso “padre” e “madre”.
Reithera, il vaccino italiano |  Con questa soluzione arriviamo a sei alternative, rispetto al Vaccino Messia della Pzifer BioNtech. Vediamo quante barriere dovrà superare prima che i servi delle multinazionali daranno il via libera
Famiglia – Attacchi quotidianiPadre, madre, figli naturali: non c’è giorno che qualcuno non venga. Impallinato per le folli teorie sul gender….
Oggi è la volta di un testo scolastico.
ITALIA 21 Gennaio 1921 | 100 ANNI DI COMUNISMO
A chi ancora celebra, quello che fu l’inoculamento dell’infezione materialista diabolica, ricordiamo le illuminanti parole del Dio Bianco della Guerra:
“Non riescono ancora a capire che non stiamo combattendo un partito politico ma una setta di assassini di tutta la cultura spirituale contemporanea” (Barone Roman Fiodorovic von Ungern-Sternberg)
Le escort, Melania e Friedman il moralista | Femministe? Non pervenute ma come al solito la pezza è peggio dello sgarro, Alan Friedman si scusa per aver offeso Melania, escort di Trump…
Immaginiamo cosa sarebbe potuto accadere, se qualcun altro si fosse espresso in questo modo su una qualche reliquia femminile di sinistra…..
CUPIDIGIA DI SERVILISMO AGLI USA | La stupida claque di Biden nel suo primo giorno da Presidente
SETTIMANA DELLA RIMEMBRANZA 2021 | Olocausti dimenticati. Lo sterminio dei nativi americani
Per genocidio dei nativi americani, detto anche genocidio indiano, si intende il calo demografico e lo sterminio dei nativi americani (detti anche indiani d’America nel nord America o, indios e amerindi, nel centro e nel sud America), avvenuto dall’arrivo degli europei nel XV secolo alla fine del XIX secolo.
Si ritiene che tra i 55 e i 115 MILIONI di nativi morirono a causa dei colonizzatori, come conseguenza di guerre di conquista, perdita del loro ambiente, cambio dello stile di vita e soprattutto malattie contro cui i popoli nativi non avevano difese immunitarie, mentre molti furono oggetto di deliberato sterminio poiché considerati barbari.