Per essere davvero felici bisogna ascoltare mente o cuore?

219
(Tratto da facebook.com) – di Luka Luna

La materia è diventata complessa.
In realtà. Il mondo è diventato complesso. Sempre più evoluto. Sempre più opinioni. Sempre più ricerche scientifiche.
In altre parole: sempre più MENTE.
Il mondo, negli ultimi secoli, ha seguito la via del sapere, della logica, dell’avidità di informazioni…
Questa faccenda mi ricorda la leggenda di Babele narrata nella Bibbia.
L’uomo, affamato di conoscenza, voleva costruire una torre per toccare il cielo. Ossia Dio. Il sapere supremo.
E, per tutti questi anni, lo ha fatto con la logica.
Il risultato finale sai qual è?
La confusione più totale.
Nella leggenda si narra che gli uomini, che fino a quel momento parlavano una sola lingua, iniziarono a parlare lingue diverse. La conseguenza fu che nessuno capiva più l’altro.
Ti suona familiare?
Non sembra anche a te che l’uomo moderno sia avvolto da una nebbia di confusione?
Pensaci.
Pensa al cibo.
L’uomo non sa più nemmeno cosa è giusto mangiare.
Carne sì. Carne no.
E questo accade in ogni ambito.
Non solo in una sfumatura tanto elementare della vita come l’alimentazione.
Credo che siamo la sola specie sulla Terra che sia confusa su cosa sia giusto mangiare.
Ti rendi conto?
L’uomo si reputa tanto evoluto e non sa neppure distinguere quali elementi siano buoni o cattivi per la sua salute.
Così sono nati dietologi. E altri esperti che ti dicono che cosa è giusto o sbagliato per te.
L’uomo diventa sempre più fragile e ogni giorno ha bisogno di un nuovo esperto che gli indichi la strada giusta da percorrere.
Ma non basta.
Perché per ogni esperto, c’è un contro-esperto che ti dice l’esatto opposto.
Ascoltavo un formatore italiano, molto abile a livello finanziario.
Lui sostiene che non hai il diritto di esprimere una opinione se non hai studiato abbastanza quella materia.
Per certi versi ha un senso quello che dice.
Tuttavia questa teoria è molto pericolosa.
Se per ogni decisione della nostra vita dobbiamo diventare degli esperti siamo spacciati.
Perché?
Perché le informazioni oggi giorno crescono alla velocità della luce.
Non avrai abbastanza tempo per incamerare tutto il sapere.
L’universo è infinito.
Se cerchi di raggiungerlo con la mente non ci arriverai mai.
Ti faccio un esempio per farti capire.
Noi abbiamo diversi modi per spostarci da un punto all’altro.
Lo puoi fare seguendo la via del tempo o dello spazio.
Oppure.
Lo puoi fare seguendo la via del cuore (sede dello Spirito).
Se scegli la via del tempo e dello spazio. Ossia la via della mente. Sappi che stai scegliendo la strada più complessa.
Perché?
Perché il tuo spirito è già in ogni luogo in questo momento.
Tutto il sapere è già dentro di te.
Se vuoi andare sulla Luna seguendo la via del cuore lo puoi fare in un istante.
Se vuoi farlo trasportando il tuo corpo… ti ci vorranno giorni o mesi.
Tornando con i piedi su questioni più pratiche, il mio pensiero è questo.
Non aspettare che qualcuno là fuori ti dia la via giusta per la tua vita.
La risposta è solo dentro di te.
Non c’è nessun maestro che ti può aiutare.
Se cerchi bene. Tutte le informazioni sono già al tuo interno.
Infatti. I grandi maestri spirituali. Dopo aver studiato come dei forsennati le sacre scritture… smettono di leggere.
Perché?
Perché. Finalmente si sono resi conto che tutto il sapere che puoi trovare fuori è nulla rispetto a ciò che hai già dentro.
Pensa sempre alla grandiosità dell’universo.
Veramente pensi di poterlo digerire attraverso la logica?
NO… amico mio. Non funziona così.
Studiare è utile. È utile per aprire uno spiraglio nella tua mente e renderti conto che non sai nulla.
Come dice Socrate… alla fine dello studio “sai di non sapere”
Sai di non sapere perché ti rendi conto che la via della logica NON funziona.
Guarda come sta andando il mondo.
Tutto il sistema educativo è stato basato sulla logica.
A scuola si studiano tutte questioni che appartengono al campo della mente.
La ginnastica. Lo sport. L’arte. Il disegno. Il ballo. La danza. Il canto. La scultura. Il giardinaggio…
…sono tutte materie di serie b.
Perché?
Perché queste sono le materie del cuore.
E il risultato finale qual è stato?
Che la depressione nelle persone cresce. Che i tassi di suicidio infantile aumentano… e così via.
E, mentre questo dramma sta divorando la vita delle persone, il mondo si ferma a discutere se è giusto farsi un vaccino oppure no.
Il vaccino non salverà nessuno.
Questo è l’ennesimo tentativo della mente di imporre la sua strada.
La strada dell’infelicità.
Guardati intorno.
Guarda quante persone infelici vedi in più rispetto a un solo anno fa.
Sono aumentate o sono diminuite?
Lo scopo della vita è godersi il viaggio.
Lo scopo della mente (se non viene diretta dal cuore) è rendere la tua vita un inferno.
Ma purtroppo, la maggior parte delle persone, non riesce più a mettersi in connessione con il cuore.
Il cuore parla e nessuno lo ascolta.
La mente la fa da padrone.
E la mente, che dovrebbe organizzare i desideri del cuore, è lì che dirige la baracca.
Ma la mente non sa come dirigere… perché quello non è il suo ruolo.
Il ruolo della mente è ORGANIZZARE. Non decidere.
La mente non sa decidere un fico secco.
La mente è troppo limitata per dirigere l’infinito.
Solo il tuo cuore sa cosa è giusto per te.
Se il mondo ritornasse un po’ di più alle origini, le persone non sarebbero più confuse su ciò che è giusto o sbagliato per la loro vita.
Il mondo non sarebbe confuso quando si parla di alimentazione.
E forse. Oggi. Non ci troveremmo qui a parlare di un vaccino che salverà le sorti del mondo.