Cuib femminile Raido | Siamo stati bidEnati

105
A cura del Cuib Femminile RAIDO

Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, aspettiamo giornate piovose negli Stati Uniti. Sembrerebbe infatti che Biden abbia deciso di imporre l’ideologia gender, tanto odiosa quanto palesemente contraria al buon senso, in ogni aspetto della vita degli americani,  con buona pace del principio di giustizia e di equità.
Questa volta ci limiteremo ad una sola considerazione di carattere generale: eguaglianza NON è equità, e pertanto NON è giustizia. Un atleta transgender conserva le caratteristiche proprie del genere maschile, pertanto una forza fisica naturalmente diversa da quella femminile, e consentirgli di gareggiare con le donne è manifestatamente sbagliato e miope, come lo è dire che un limone è uguale a una pesca, che un gatto è uguale a un cane, che un pioppo è come un abete, etc. Perciò non facciamoci bidonare, anzi “bidenare”, per favore, da questo mucchio di stupidaggini a stelle e strisce.
Qualora ci fosse bisogno di dimostrarlo, abbiamo estratto dalla Treccani on line le definizioni dell’aggettivo “uguale” e dell’aggettivo “equo”. Valutate voi che mondo volete.
uguale: agg. Che nella natura, o nell’aspetto, non differisce, non si discosta sostanzialmente da un altro oggetto, elemento, individuo; di più cose o persone che non differiscono tra loro.
èquo: agg.– Che è conforme a equità, cioè alla giustizia nel suo ampio significato morale; di persona, che ha equità: un giudice equo. In senso più materiale, giusto, umano, debitamente proporzionato.
“Ho combattuto molte donne e non ho mai sentito la forza che ho provato in un combattimento come quella notte. Non so rispondere se è perché sia nata uomo o no perché non sono un medico. Posso solo dire che non mi sono mai sentita così sopraffatta in vita mia e sono una donna straordinariamente forte di per sé … Non sono ancora d’accordo con i combattimenti della Fox. Qualsiasi altro lavoro o carriera dico di provarci, ma quando si tratta di uno sport da combattimento penso che non sia giusto”.
Queste le parole rilasciate da  Tamika Brents, lottatrice di MMA, al termine dell’incontro con Fallon Fox durante il quale ha riportato varie fratture al cranio.