Nike, le scarpe per Satana col sangue umano nella suola

393

Prendi un modello famoso di scarpe Nike. Ovviamente nere e rosse. Attaccaci un ciondolo di stella a 5 punte col vertice rovesciato. Infine tagliati un dito e scola qualche goccia di sangue umano nella suola della scarpa. Poi sigillala e porta a spasso Satana
Ecco l’ultima trovata di marketing di un rapper. Ma non è solo marketing. Non è solo un rapper… E’ molto di più, è molto peggio.
Si tratta di un’altra finestra di Overton che si apre sulla sovversione e la corruzione delle anime: porti in giro Satana e calpesti il sangue, imprigionato nella suola di una scarpa, sotto le piante dei piedi. Il sangue, per tutto quel che significa, ossia identità, stirpe, trasmissione, viene calpestato. E quel che rimane è solo un tetro tributo alla sozzura degli inferi.

(tratto da sputniknews.com) – Scarpe “satana” con sangue umano nella suola, Nike nega qualunque associazione con il prodotto

Il rapper di ‘Old Town Road’ Lil Nas X ha pubblicizzato l’uscita delle sue sneakers infernali, create in collaborazione con il marchio MSCHF. L’impresa ha già provocato reazioni di rabbia tra gli utenti dei social media cristiani.

Nike ha immediatamente preso le distanze dalle ‘Satan Shoes’, una diabolica modifica co-ideata dal rapper Lil Nas X delle sneakers Air Max ’97. La scarpa presenta una goccia di sangue umano nella suola e un sinistro pendente a forma di pentagramma.

“Nike non ha progettato o rilasciato queste scarpe e noi non le approviamo”, ha detto il colosso delle calzature in una dichiarazione a NBC News. “Non abbiamo alcuna relazione con Little Nas X o MSCHF”.

Sembra che il rapper e il marchio di streetwear con sede a Brooklyn, MSCHF, abbiano semplicemente modificato il prodotto esistente di Nike – il marchio non era del tutto contrario ma non ha neppure approvato le scarpe controverse.

666 paia delle Nike “cattive” dovrebbero essere rilasciate lunedì. Le scarpe saranno in vendita per 1.018 dollari, con riferimento al versetto biblico di Luca 10:18, che scrive della visione di Satana che cade dal cielo. La suola delle sneakers conterrà 60cm cubi di inchiostro rosso e una goccia di sangue prelevata dal team di MSCHF, secondo l’azienda.

In precedenza, MSCHF ha modificato le suole delle Nike Air Max 97s per rilasciare le “Jesus Shoes”, che ha detto essere piene di acqua santa presa direttamente dal fiume Giordano.

Le scarpe ‘Satan’ hanno subito provocato “l’ira divina” di alcuni utenti religiosi dei social media, tra cui un devoto sostenitore di Trump, il pastore Mark Burns, che ha marchiato le scarpe come “male ed eresia” in un post sulla piattaforma Twitter.

“Queste #SatanShoes di #Nike & #LilNasX con 666 e una goccia di sangue umano nella suola sono il motivo per cui noi cristiani dobbiamo essere pregati pronti in preghiera a combattere nello spirito con la Voce dello Spirito Santo. Questo è male ed eresia e prego che i cristiani si oppongano contro tutto questo”, ha scritto venerdì su Twitter.

“Dovete ammetterlo… le scarpe spaccano! Non potete starvene qui e mentire”, ha detto il musicista su Twitter.