Armati di KULTUR! Novità dagli scaffali

220

PARLA DEGRELLE!

Titolo completo: Parla Degrelle! Le interviste censurate (a cura di Jean Michel Charlier)
 
Collana: militia
 
Anno: 2021
 
Pagine: 284
Traduzione di Antonio Guerin
 
L’AUTORE
Léon Degrelle (Bouillion 1906 – Málaga 1994) è stato giornalista e scrittore, fondatore del movimento politico Rex, audace, volontario e pluridecorato combattente della legione Wallonie sul fronte dell’Est. Esiliato in Spagna nel 1945, fu innanzitutto un capo, di uomini e di anime. Cantore di un’Europa eroica e imperiale, la vita e l’opera di Léon Degrelle rappresentano un punto di riferimento etico-politico imprescindibile per chi oggi «crede ancora allo scintillio delle stelle».

IL LIBRO
Con Parla Degrelle! viene ripubblicata la prima parte di due lunghe interviste che, nell’ottobre del 1976, il Generale Léon Degrelle rilasciò a Jean Michel Charlier per la televisione di Stato francese, la quale, dopo averne in un primo momento autorizzato la realizzazione, si affrettò presto a censurare le riprese impedendone la messa in onda. Già edite negli anni Ottanta da Sentinella d’Italia, in queste pagine Degrelle racconta, con l’ardore travolgente che lo contraddistingue, la sua esperienza di capo politico del Rex e le vicissitudini che, dagli anni della giovinezza sino allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, lo portarono a essere uno dei protagonisti indiscussi dell’Europa del XX secolo.

http://www.raido.it/libreria/degrelle-e-rexismo-1/4960-parla-degrelle.html

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

LA MISTICA DELL’UOMO NUOVO

Titolo completo: Documenti per il Fronte della Tradizione. Collana ‘Mistica del Fascismo’ – Fascicolo n. 50 – La mistica dell’uomo nuovo.

Autore: Maurizio Rossi 

Anno: 2021 

Pagine: 40

Il libro:

Con La mistica dell’uomo nuovo, Raido ricorda i sacrifici di Niccolò Giani e Berto Ricci nel loro ottantesimo anniversario.
[…]
I Mistici furono esempio di intransigenza rivoluzionaria realizzata: la maggior parte di loro partì volontaria e cadde al fronte. Nella loro carne il mito si è fatto nuovamente storia: sacrificio che rappresenta, per noi posteri, l’affermazione sovrana della coerenza e la negazione assoluta del compromesso borghese.
Ecco perché Raido ha scelto proprio le parole di Maurizio Rossi per ricordare i Mistici: le scelte militanti, nella loro lucida ‘follia’, quella del pazzo morire dei samurai, possono essere raccontate solamente da chi, militante a propria volta, ha fatto di tali scelte uno stile di vita.
Questa è la Mistica, questa è la Rivoluzione fascista, il cui compimento fu ed è l’Uomo nuovo, non ‘i treni in orario’.
Uomini nuovi, Niccolò Giani e Berto Ricci, entrambi caduti al fronte nel 1941 (il primo sul fronte greco-albanese, il 14 marzo; il secondo su quello libico, il 21 febbraio), entrambi esponenti della ‘Mistica fascista’: Giani, quale direttore della Scuola; Ricci, come collaboratore della stessa nonché redattore delle pagine infuocate de “L’Universale”.
In ogni caso, Mistici.
Mistici, perché è nell’incontro tra i loro ‘Fascismi’ – ortodosso l’uno, eterodosso l’altro – che vi è l’anima del Fascismo, superiore sintesi delle convergenze.
Mistici, perché il nemico più feroce è l’io borghese, quell’«inglese di dentro» (come lo definiva Ricci), che entrambi, volontari nella Seconda guerra mondiale, hanno saputo incenerire, nel fuoco della battaglia, ricordando al mondo che quella Rivoluzione, forse un po’ infiacchita, viveva e vive ancora, laddove ci sia anche una sola anima eroica pronta a immolarsi per lei.

Dalla premessa, a cura di Raido 

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

CATTOLICI E IDENTITARI

Titolo completo: Cattolici e identitari.Da La Manif pour tours alla riconquista 

Autore: Julien Langella

Anno: 2021

Pagine: 450

Il libro: Dalla Torre di Babele all’ideologia gender, quello che attraversa la storia è parte del medesimo progetto sradicante: fare tabula rasa di tutte le differenze che strutturano l’umanità – dal genere alla spiritualità e dall’appartenenza all’identità – per erigere un “mondo nuovo” e una “società aperta”. Aborto libero, maternità surrogata, svilimento della Tradizione, decostruzione della famiglia, affossamento delle comunità, globalizzazione selvaggia e “Grande Sostituzione”: secondo l’autore questi fenomeni mortiferi sono solo le tante teste di una nuova idra di Lerna. Julien Langella lancia un appello ai cattolici e a tutti gli uomini di buona volontà: contro gli apprendisti stregoni che vogliono ridisegnare i contorni dell’esistente, occorre impegnarsi in una resistenza totale.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

APPUNTI DEL SIGNOR SIGNORA

Titolo completo: Appunti del signor Signora. Ossia cronache di uno strano rione

Autore: Franziska Zu Reventlow

Anno: 2021

Pagine: 162

Il libro: In questo volume, pubblicato nel 1904 e tradotto per la prima volta in italiano, la contessa Franziska zu Reventlow descrive il milieu culturale della Monaco di Baviera verso la fine dell’800, con i suoi fermenti artistici e le ambizioni filosofiche. Personaggio chiave di questo ambiente bohémien, libera da vincoli morali e ardente sostenitrice della libertà sessuale, ella frequentò il circolo della kosmische Runde, i letterati che si erano riuniti introno a Stefan George. I cosmici monacensi – Klages, Schuler, Wolfskehl -, confidavano in una rinascita dei valori classici e della paganità, influenzati in questo dalla lettura di Nietzsche e di Bachofen.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

GLI EROI DI MUSSOLINI

Titolo completo: Gli eroi di Mussolini. Niccolò Giani e la Scuola di Mistica fascista

Autore: Aldo Grandi

Anno: 2021

Pagine: 298

Il libro: La Scuola di Mistica fascista, istituita nel 1930, aveva lo scopo di ordinare il magma ideologico e formare la nuova classe dirigente del regime fascista attraverso il culto fanatico e fideistico del suo duce. In questo volume si ricostruisce la storia di Niccolò Giani, il suo fondatore, e di quei giovani intellettuali che, cresciuti nel Ventennio, credettero, obbedirono e combatterono – fino alla morte – in nome di Mussolini, del fascismo e dei progetti di dominazione italiana. Il libro si basa su una ricca documentazione di diari e carteggi privati ed è completato da un’appendice di documenti inediti, fra i quali il diario dal fronte di Giani e le lettere dalla guerra dei giovani volontari di Mistica.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

JULIUS EVOLA: TRENT’ANNI DOPO

Titolo completo: Julius Evola: trent’anni dopo

Autore:  La Cittadella

Anno:  2004

Pagine: 266

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!