FUOCO | Accendere una candela ci sembrava davvero troppo poco

168

«Invece che maledire il buio è meglio accendere una candela», recita un proverbio cinese.

Invece, noi vogliamo accendere un FUOCO, perché nell’epoca della notte più buia accendere una candela ci sembrava davvero troppo poco.

Lo vogliamo fare grazie al tuo sostegno, chiedendoti di sostenerci con un abbonamento. 

Qui ed ora.

Un abbonamento per sfuggire alla virtualizzazione dilagante che ormai pervade ogni ambito dell’esistenza terrena per sostenere una rivista senza padroni né padrini e che non ha l’esigenza di ingraziarsi questo o quel Potere, piccolo o grande che sia.

In Italia, del resto, ci sono più di 2000 riviste tra settimanali e mensili ma quelle libere si contano sulle dita d’una mano: da oggi aggiungete un dito per noi di FUOCO.

Perché abbonarsi? 

Dotarsi di uno strumento per in-formarsi al di là dell’informazione mainstream e politicamente corretta è più semplice e conveniente di quello che credi.

Abbonandoti a FUOCO. Informazione che accende, infatti, risparmi sul prezzo della singola copia e degli oneri postali. 

Un gesto concreto, reale, per contribuire a mantenere accesa quella fiamma che in tanti, troppi, vorrebbero spenta.

Come mi abbono? 

Accedi alla nostra Edicola digitale e con pochi click puoi regalarti e regalare un abbonamento su misura per te.

Pagamento sicuro e tracciato, per entrare subito nel club degli incendiari, ché tanto di pompieri è già pieno il mondo.

Troverai l’abbonamento che fa per te a partire da 15€ l’anno.

Meno di una pizza e una birra.

Abbonamento anche in versione digitale 100%, paperless ed ecologico: perché incendiari sì ma sempre radicati in una solida visione del mondo che dà un orizzonte verticale alla fiamma che abbiamo acceso.