Lasciamo cantare Franco Battiato

215

Su Franco Battiato, in queste ore vedrete lacrimoni e vesti stracciate da parte degli intellettualoidi chic. Vedrete sfilate di impegnati ‘attivisti per i diritti umani’ a ricordarlo. Vedrete scienziati e professoroni con la lente di ingrandimento a calcolare la grandezza del suo cervello. Vedrete, anche, abili sceneggiatori pronti a raccontarvi ‘Battiato idolo e testimonial LGBT, ma anche pro-immigrazionismo e ambientalista’.
Lasciate perdere, spegnete la tv. Quel che voleva lasciarci, lo ha già lasciato con la sua musica. E se volete ricordarlo, ascoltatelo a cuore aperto e mente vuota.

Emanciparmi dall’incubo delle passioni
Cercare l’Uno al di sopra del Bene e del Male
Essere un’immagine divina
Di questa realtà.

E ti vengo a cercare
Perché sto bene con te
Perché ho bisogno della tua presenza.