Puri di cuore – di G. De Giorgio

217

I puri generalmente non vedono il brutto e passano tra le bassezze umane senza scorgerle, protetti dalla loro verginità di senso e di pensiero,
incapaci di soffermarsi su ciò che non è vero,
né buono, né bello.

(tratto da Guido De Giorgio, Aforismi e Poesie, ed. Archè)