Nel mondo che implode, resta sereno

239
Ma come fai a non incazzarti per questo mondo alla deriva? Non vorresti sfasciare il televisore quando vedi certi maiali in televisione che affermano falsità e lavorano contro la Giustizia e la bellezza? Non hai in odio i servi stupidi del Maligno che parlano di “aborto come diritto inalienabile della donna”, di “bambini che cambiano sesso a 10 anni”, di terre strappate a popoli oppressi, etc.?
Quante volte ci capita di chiederlo a fratelli che vediamo sereni e tranquilli, pur consapevoli dello stadio terminale di questo mondo. E chiediamo: “come fai? Cosa ti salva?“.
La risposta è netta e chiara: “La consapevolezza che questo mondo è un’illusoria vittoria delle forze della Contro-Tradizione. E’ tutto finto, tutto inutile, una vana esibizione di una forza che esiste tanto in quanto il Principio lo prevede. Perché il Principio è l’unica Realtà. Dunque così è perché così deve essere. Io ne soffro, ma Lui ne sa di più. E Lui – e solo Lui – al momento opportuno spazzerà via in un attimo questi mostri di fango. Come la Luce che si accende nel buio“.