Giù le mani!

248
Con profonda costernazione, ogni giorno nuove armi vengono forgiate dall‘avversario per sdoganare i propri esempi di “progresso”.

In questa epoca di profondo sbandamento, di vigliaccheria, di disordine completo, tutti gli espedienti vengono piegati alla logica di questo presunto “bene”, artificiale e profondamente malvagio.

Ma non toccate i bambini.

Non pubblicizzate libri per “nuove famiglie” approfittando del sorriso inconsapevole di un neonato.