Saint-Exupery antiborghese

141
Dell’opera di Saint Exupery apprezziamo soprattutto il carattere profondamente antiborghese, dove a scrivere è l’aviatore e non l’intellettuale dei salotti accademici in cerca di ispirazione e fama.
Una letteratura che cristallizza un vissuto dove il confronto con la potenza degli elementi naturali trasfigura e sublima l’uomo.

 

… non mi lamento più delle raffiche di pioggia.

La magia del mio mestiere mi schiude un mondo in cui,

tra meno di due ore, affronterò i draghi neri e i crinali incoronati da una chioma di saette azzurre.

Un mondo dove stanotte, liberato, leggerò negli astri la mia strada…

 

 

PS. Per borghese non intendiamo l’appartenente ad una classe sociale, intendiamo piuttosto colui che ama la vita confortevole e sicura, priva di ogni aspirazione di carattere superiore.