ARMATI di KULTUR! Novità dagli scaffali

145

ISTRUZIONI SPIRITUALI

Titolo completo: Istruzioni spirituali – mistica pratica per principianti

Autore: Meister Eckhart

Anno: 2019

Pagine: 122

Il libro: Con questi suoi consigli ai giovani novizi del monastero, Meister Eckhart si rivela un gigante dell’introspezione nella profondità dell’anima, per realizzare un fecondo rapporto con Dio. Gli insegnamenti di uno tra i maggiori mistici medievali sono sorprendentemente freschi e attuali: solo la contemplazione assoluta del Mistero, di quel Dio che desidera rivelarsi all’uomo ma paradossalmente gli risulta inconoscibile, permette l’incontro vitale che diventa salvezza. Questo avviene nel qui e ora del tempo di ciascuno –dei novizi di allora come degli uomini di oggi –grazie a queste riflessioni dirette e feconde come solo un vero padre spirituale è capace di dare.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

FIGLIE DEL SOLE

Titolo completo: Figlie del sole

Autore: Karoly Kerényi

Anno: 2014

Pagine: 140

Il libro: “Kerényi ci presenta la mentalità mitica non come conoscenza del passato, come cronaca, ma facoltà creatrice che è anche nostra, presente, storia. Quando vede in certe dee greche la solarità (esse sono figlie o parenti del Sole), mette in chiaro una nostra capacità di vivere come un tutto cosmico un nostro incontro umano”. Cesare Pavese. Károly Kerényi (1897-1973), ungherese di nascita, è stato uno tra i più illustri interpreti del pensiero mitologico e filosofico antico, e tra i più autorevoli storici delle religioni classiche. Prefazione di Angelo Brelich.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

UN PROFETA DELL’APOCALISSE

Titolo completo: Un profeta dell’apocalisse – Scritti, interviste, lettere e testimonianze

Autore: Louis-Ferdinand Céline

Anno: 2018

Pagine: 496

Il libro: Maestro di stile e “medico dei poveri”, pacifista e sferzante fustigatore dell’uomo occidentale, autore di capolavori della letteratura mondiale e di quei pamphlet che gli valsero in vita l’emarginazione letteraria: questo e altro fu Louis-Ferdinand Céline, disincantato testimone del Novecento, di cui conobbe, visse e a volte subì tutte le maschere. Curato da uno dei maggiori studiosi italiani dello scrittore francese, questo libro raccoglie un’enorme mole di documenti céliniani inediti, tasselli ideali di una biografia travagliata e “maledetta”. Lettere, interviste e scritti, dalle trincee della Grande Guerra alla Parigi dell’occupazione, dalla prigionia all’esilio degli ultimi anni. Un viaggio nel cuore di tenebra del XX secolo, fino al termine della notte. E più oltre ancora.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

LA GUERRA DIMENTICATA

Titolo completo: La Guerra Dimenticata. Il Conflitto Iran-iraq (1980-1988)

Autore: Andrea Lombardi

Anno: 2020

Pagine: 362

Il libro: Un incubo durato otto anni. Un milione di morti e milioni di profughi. Armi chimiche, missili balistici e attacchi in massa di ragazzini-soldato. La doppiezza di una comunità internazionale che ha venduto armi ad entrambi i contendenti, preoccupandosi soltanto del prezzo del petrolio. Quella tra Iran e Iraq – senza dubbio – è una guerra dimenticata, presto sommersa dagli interessi energetici nel Golfo Persico e dagli equilibri politici nello scacchiere medio-orientale, preda di lotte intestine, ingerenze straniere e destabilizzazioni forzate.

In questo libro – composto di numerosi saggi, curato da Andrea Lombardi – si analizza la storia del conflitto, indagandone le cause e gli effetti: dalla ricostruzione delle operazioni belliche all’evoluzione delle ostilità, dal contesto geopolitico a quello energetico, dallo studio degli armamenti all’organizzazione militare sul campo, dall’intervento americano allo scandalo “Iran-Contra”, dagli sviluppi diplomatici ai retroscena internazionali.

Il conflitto, analizzato in modo meticoloso e professionale, è ritratto in tutta la sua macabra realtà: dalla “guerra di posizione” a quella “delle città”, passando per quella “delle petroliere” e per i tanti attacchi missilistici. Offensive e controffensive che portano – anno dopo anno – al massiccio utilizzo delle armi chimiche sui civili curdi e iraniani, qui documentato attraverso una sconvolgente quantità di immagini inedite, di testimonianze raccolte e di dati certi. In appendice, il testo della Risoluzione ONU 598 che pose fine al conflitto e l’elenco delle aziende che contribuirono allo sviluppo delle armi chimiche, batteriologiche e nucleari di Baghdad.

Un’opera unica nel suo genere, che riapre un capitolo controverso della storia recente e contribuisce a chiarire – come sottolineato nella Prefazione di Paolo Mauri – le successive evoluzioni nella regione, attraversata dalle “Guerre del Golfo”, dal fondamentalismo islamico e dalla mai sopita tensione tra Teheran e Washington.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

JEAN THIRIART, IL GEOPOLITICO MILITANTE

Titolo completo: Jean Thiriart, il geopolitico militante

Autore: Yannick Sauveur

Anno: 2021

Pagine: 176

Il libro: La nascita in un paese come il Belgio, che sarà sempre sentito come troppo stretto, sigilla un destino eminentemente europeo: quello di Jean Thiriart (1922-1992). Al di là di un itinerario che dal socialismo arriverà ad un “comunismo spartano” attraverso il nazionalsocialismo e il sostegno all’OAS, c’è in Thiriart un’idea permanente: quella dell’unificazione europea. Con Jeune Europe, movimento da lui fondato nel 1963, poi col libro Un impero di 400 milioni di uomini: l’Europa (1964), infine con la rivista mensile “La Nation Européenne” (1966-1969), Thiriart offre una visione geopolitica dei grandi spazi in contrapposizione ai nazionalismi angusti. La Société d’Optométrie d’Europe, che egli fonda nel 1967 e dirigerà fino al 1981, prefigura, nel suo settore professionale, l’Europa unitaria da lui auspicata.
All’inizio degli anni Ottanta Thiriart ritorna sulla scena politica, rivelandosi come il pensatore lungimirante che ha elaborato un progetto di lunga durata. Il viaggio del 1992 a Mosca, dove è accolto da personalità di rilievo dell’ambiente politico e militare, precede di poco la sua morte inaspettata.
Questa biografia di Yannick Sauveur (autore della tesi universitaria Jean Thiriart et le communautarisme européen e di numerosi scritti sull’attività di Thiriart) ambisce a mettere in luce l’opera di un uomo ingiustamente misconosciuto. Spirito visionario, rivoluzionario inclassificabile, “giacobino della très Grande Europe”, Thiriart rimane un pensatore di grande attualità in un mondo soggetto a cambiamenti radicali.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!