Notizie dal Cratere – Dieci anni che si aggiungono ai 5. Questo è trionfo di Legnini?

145
(a cura del Comitato Illica Vive)
Non avevamo bisogno delle dichiarazioni del commissario Legnini per capire che prima di 10 anni la ricostruzione non sarà ultimata. Dieci anni che si aggiungono ai 5 già trascorsi durante i quali a consuntivo si portano 5000 cantieri avviati e altri 6000 che si stanno per avviare. Nessuno di questi cantieri si è trasformato in case presso le quali rientrare.
La popolazione residente è ancora nelle sistemazioni provvisorie, le Sae; i proprietari delle secondo case in febbrile attesa del ritorno non hanno dove tornare neppure come ospiti, i più intrepidi si organizzando con tende, altri con roulotte o casette di fortuna. Molti borghi sono ricoperti di macerie. Il loro recupero e riutilizzo, come migliaia di proprietari possono testimoniare, hanno preso strade che sfuggono al controllo da parte dello Stato.
Il sistema commissariale tenuto a emanare ordinanze di un corpus normativo ‘monstre’ ha gestito l’eccezionalità della catastrofe con gli strumenti ordinari che hanno ingrossato solo nuova burocrazia. La controstoria della gestione post terremoto dovrà essere raccontata e non basterà un nuovo Kafka per il labirinto normativo e regolatorio che il Pd e i 5 stelle hanno creato”. 
È quanto  hanno dichiarato la fondatrice del Comitato Illica Vive Sabrina Fantauzzi e Rita del cratere di Accumoli – Fonte del Campo, animatrice della pagina Trijji Pan costantemente aggiornata sulla vita quotidiana dei terremotati del reatino.