Vires VS Virus • pillole tradizionali contro il contagio della paura – 6

203
«La cosa migliore, se fosse possibile, sarebbe di tenere il paziente completamente lontano da qualsiasi seria intenzione di pregare».
(Le Lettere di Berlicche, C.S. Lewis – ed. Mondadori)
Berlicche istruisce il suo allievo Malacoda sui trucchetti da mettere in pratica per tenere il “paziente” il più lontano possibile dalle intenzioni di pregare.
Per il Demonio ogni preghiera è una sconfitta perché, se ben fatta, è un modo per servire il Signore e per aprirgli il cuore. Proprio per questo, Berlicche vorrebbe si evitassero integralmente tutti i tentativi di pregare.
Tuttavia il Diavolo, non potendo eliminare le preghiere, ha trovato diversi modi per renderle inefficaci.
Uno di questi consiste nel lasciar credere agli uomini che possono scegliere le formule e le posizioni con cui pregare il Signore oppure che possono imitare tecniche ascetiche che non conoscono e alle quali non sono stati preparati. Una preghiera compiuta male vale poco e può lasciar spazio di azione alle forze luciferine.
Un’altra tecnica diabolica molto efficace è quella di distrarre il paziente portandolo a pregare il proprio Ego anziché il Signore. Facilmente, chi si ferma alla forma più superficiale della preghiera misura l’efficacia della stessa in base al risultato che porta e alla capacità di suscitare un determinato sentimento.
Un altro espediente per vanificare le buone intenzioni di pregare è quello di indurre il paziente a focalizzare l’attenzione non su ciò che gli oggetti religiosi simboleggiano ma sugli oggetti stessi, sulla «cosa che egli stesso ha fatto, non sulla Persona che ha fatto lui, che lo ha fatto uomo».
L’illusione che si possa pregare senza mettersi prima nelle condizioni ideali per farlo spinge l’uomo ad agire senza riflettere su ciò che fa, lasciandolo così in balìa di chi vuole manipolarlo.
Una preghiera superficiale e approssimativa perde ogni aspetto qualitativo e profondo. Trovata la serenità e la pace interiore, si può dialogare con Dio e affidarsi pienamente a Lui, consacrandoGli tutte le proprie azioni e rimettendo ogni cosa nelle Sue mani.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER NON PERDERTI NEMMENO UNO DEI NOSTRI CONTRIBUTI!!