Vires VS Virus • pillole tradizionali contro il contagio della paura – 7

165
«Egli vuole uomini che si preoccupino di ciò che fanno: il nostro compito è invece di farli pensare sempre a ciò che capiterà loro».
(Le Lettere di Berlicche, C.S. Lewis – ed. Mondadori)
L’esperto diavolo Berlicche spiega all’allievo Malacoda che il loro compito è di trascinare l’uomo in balìa delle preoccupazioni per il futuro, distogliendolo da ciò che accade nel presente.
Le piccole o grandi tribolazioni quotidiane sono le croci che ciascuno deve portare. Il compito di Malacoda è di distrarre il “paziente” da queste prove (mandate dal Signore) verso le paure per il futuro (indotte dal Diavolo).
L’uomo che si preoccupa per l’avvenire, anziché concentrarsi attivamente su come vive il tempo presente, è incapace di riconoscere la manifestazione della volontà del Signore in tutto ciò che accade. Per ricevere “il nostro pane quotidiano” occorre necessariamente che “sia fatta la Tua volontà”, ogni giorno. A questa altissima volontà bisogna sottomettersi con pazienza.
Il dovere dell’uomo consiste nel sopportare quotidianamente ciò che è in serbo per lui, perché il destino è ineluttabile, sottomesso alla volontà del Signore. Al contrario, lasciandosi trascinare dal timore per il futuro e proiettando in esso le proprie paure, si compie la volontà del Diavolo.
Occorre riscoprire l’attitudine vigile e attiva di chi vive “hic et nunc”, cogliendo nel quotidiano gli aspetti qualitativi che si manifestano. Non il futuro né il passato ma il presente è il tempo del quale a ciascuno sarà chiesto conto.