Sanremo 2022: il festival dell’idiozia

338
Per stare al passo coi tempi e per non essere da meno rispetto ai vari Netflix, X Factor e compagnia cantante, la RAI propone, in occasione di Sanremo, una co-presentatrice che strizza l’occhio al movimento del black lives matter, e Gianluca Gori, in arte drusilla foer, un personaggio en travesti. Un Sanremo arcobaleno, ma con un pizzico di colore, sempre più bandiera di questo mondo moderno. Un motivo in più per spegnere la TV e accendere il cervello.

(Tratto da lastampa.it) – Sanremo 2022: ecco chi affiancherà Amadeus al festival

Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli sono le cinque co-conduttrici di Sanremo 2022 (1-5 febbraio). I nomi sono stati ufficializzati questa sera da Amadeus, direttore artistico e conduttore del festival, in diretta al Tg1.

Dopo aver reso omaggio a David Sassoli, «a nome di tutto il gruppo e di tutto il Festival di Sanremo», Amadeus ha annunciato i nomi delle cinque co-conduttrici seguendo l’ordine delle serate: martedì 1 febbraio Ornella Muti, «una vera icona del cinema italiano, con più di 90 film con i più grandi registi»; mercoledì 2 febbraio Lorena Cesarini, «una giovane attrice che ha avuto grande successo con Suburra, una ragazza brillante che porterà la sua energia sul palco dell’Ariston»; giovedì 3 febbraio Drusilla Foer, «un’attrice di cinema, teatro, cantante, star dei social, frequentatrice di jet set, pungente e ironica»; venerdì 4 febbraio Maria Chiara Giannetta, «la protagonista di Blanca, vera rivelazione di questa stagione tv»; gran finale sabato 5 febbraio con Sabrina Ferilli, «una delle attrici più amate dal pubblico italiano, una donna che unisce bellezza, talento e simpatia».