Censurato il canale RAIDO su Patreon

293

In queste ore abbiamo appreso che la pagina di Raido è stata rimossa da patreon perché asseritamente in violazione “delle regole e dei termini della piattaforma”.
Si tratta di una censura priva di motivazione ed espressione di una ‘cultura’ politicamente corretta sempre più intollerante verso chiunque diffonda idee impermeabili ai dogmi del mondo moderno.
Patreon è uno strumento che Raido ha utilizzato pubblicandovi i podcast delle conferenze, per continuare l’opera di testimonianza della Tradizione anche quando a colpi di decreto ci veniva impedito di uscire di casa.
Per quasi due anni, infatti, hanno provato ad eliminare la nostra lotta dalle strade, ma non ci siamo arresi, anzi: l’abbiamo condotta fin dentro le case dei nostri amici e sostenitori, che dei nostri podcast hanno fatto strumento di formazione per la militia quotidiana.
Questa censura colpisce anche tutti loro, che hanno contribuito concretamente al nostro progetto ed hanno sostenuto economicamente il nostro canale.
Ci scusiamo e diamo appuntamento a loro, come a tutti, a sabato 9 aprile, per l’inaugurazione della nostra sede di via Bressanone 1 a Roma.
La nostra lotta, come sul fronte materiale, continua anche su quello virtuale: troveremo altri modi e altre forme per portare avanti la nostra opera di testimonianza e diffusione della Welthanschauung tradizionale.
Non si cede neppure un metro!
Comunità Militante Raido