Comunità Militante Furor | Draghi se ne frega delle Marche

54
Complimenti Mr. Mario, davvero. Lei è di gran lunga l’europeo(-ista) più italiano di tutti. Ma basti a pensare a cosa fa per l’Italia, per la povera gente che tanto la ama e tanto la idolatra. Lei è davvero un essere speciale e so che avrà cura di noi per sempre. Detto questo, uscendo dal falso personaggio di Europa+, diciamo le cose come stanno.
È di recente accaduta l’alluvione che ha messo in ginocchio la regione Marche: tanti feriti, morti, strutture distrutte, servizi di trasporto un po’ inzuppati. La gente da lei e dall’Europa si sarebbe aspettata un ausilio, una spalla su cui poggiarsi. Ha ottenuto invece cinque milioni di euro. “Grazie Mr. Draghi, questi per aggiustare la panchina. Il resto dov’è?”. Beh, probabilmente nelle casse della BCE. E pensare che per l’invio di armi all’Ucraina ha sborsato settecento milioni. Ma certo, per quello hanno messo una buona parola gli amici di Washington.
Chi se ne frega delle Marche del resto, più inutili del Molise che manco esiste. A parte gli scherzi, non possiamo fidarci delle nostre “guide” neanche se con la schiena spezzata e le lacrime color sangue in viso.