Laurea NEL o DEL Metaverso?

62

L’Università italiana apre al Metaverso e propone corsi di orientamento sulla piattaforma Roblox, ma è solo l’inizio. Dal 10 ottobre gli studenti potranno usufruire, sulla piattaforma Roblox del Metaverso, di un servizio di orientamento nella scelta del corso di laurea, in un progetto realizzato da AteneiOnline. L’idea è quella di aprirsi a quella realtà virtuale che, pian piano, sta prendendo forma sotto i nostri occhi. Centri commerciali, negozi, sale riunioni, sale conferenze, uffici, punti d’incontro e di commercio, ed ora anche le università, il cosiddetto Metaverso sta aumentando, giorno dopo giorno, il suo peso specifico, occupando spazi e cercando in ogni modo di entrare nelle nostre vite.
Perché no, dopotutto? Perché fermare questa corsa verso l’impigrimento e la digitalizzazione? Perché smettere di trasferire la nostra vita nel mondo virtuale che è tanto comodo e utile? Tanto ormai siamo già abituati a riunioni in videoconferenza, a sessioni di laurea ed esami in videoconferenza, a incontri romantici telematici. Ci siamo ormai abituati a fare Università online, a seguire corsi di aggiornamento e a passare intere giornate lavorative davanti ad uno schermo seduti comodamente sul nostro divano. Perché non trasferire tutta la nostra vita online? Dopotutto in questi due anni di Covid ci siamo abituati, adattati a tutto questo, ci siamo abituati a vivere da casa, a ordinare il cibo online, a parlare con i nostri cari in videochiamata, a lavorare in telelavoro e a vivere quella vita “smart”, che abbiamo imparato a conoscere mentre eravamo relegati in casa.
Semplicemente perché non è Vita. Perché una vita nel Metaverso non è una vita degna di essere vissuta. Perché non è possibile credere che la realtà virtuale sia minimamente paragonabile alla Vita vera.

(Tratto da Ansa.it) – Università, il corso di laurea si sceglie sul metaverso

Online il servizio di orientamento per gli studenti italiani

Metaverso e università, dal 10 ottobre gli studenti italiani possono usufruire di un servizio di orientamento alla scelta del corso di laurea sulla piattaforma di Roblox, una delle principali nel settore del metaverso.

Nato come ambiente di gioco, in poco tempo Roblox si è trasformato in uno spazio accessibile da dispositivi mobili e computer, dove alcune aziende hanno già portato varie iniziative.

l progetto, realizzato dal portale AteneiOnline, ha l’obiettivo di porsi come nuovo punto di contatto tra i giovani utenti del metaverso e un team di professionisti, specializzati nella formazione universitaria a distanza.

“Il nostro augurio è quello di essere i precursori di un nuovo trend, che veda non solo l’orientamento didattico ma anche l’insegnamento beneficiare appieno di tecnologie le cui potenzialità didattiche sono ancora largamente inesplorate” ha commentato Matteo Monari, Fondatore di AteneiOnline. La scelta di Roblox non è casuale: incentrata principalmente sul gaming, la piattaforma è oggi tra le più popolari del suo genere in Italia, forte anche di una community internazionale di quasi 50 milioni di utenti la cui fascia demografica in più rapida crescita è quella che va dai 17 ai 24 anni – ovvero proprio coloro che si accingono a scegliere il proprio percorso post-diploma. Grazie al servizio gratuito, gli interessati possono ricevere consigli personalizzati sui corsi di studio, cercando AteneiOnline sulla mappa. Secondo un rapporto di Anvur Skuola, il settore della formazione universitaria online è cresciuto del 300% negli ultimi cinque anni, con un liceale su due che considera di avviare il proprio percorso universitario studiando da remoto.