Vires VS Virus • pillole tradizionali contro il contagio della paura – 57

45
«Quello che vedo qui è solo il guscio. La parte più importante non si vede». 
(Il Piccolo Principe, Antoine de Saint-Exupéry – ed. BUR Rizzoli)
Il corpo è il guscio che racchiude l’anima e lo spirito, una proiezione esterna dell’essenza autentica nascosta agli occhi. Questo guscio se perde l’elemento animico e spirituale rimane vuoto.
Il corpo senza spirito è morto, non ha più la scintilla di vita. Viceversa, dopo la morte del corpo c’è ancora vita. Il corpo spirituale vive oltre il corpo materiale e, anche se non si vede, esiste. Anzi, lo spirito è il vero Essere, in tutte le cose è la scintilla di energia che mette in moto la materia.
Nel corpo dimorano spirito e anima, è il loro vestito esterno necessario per entrare nella dimensione del visibile, per dare un’immagine di loro. Quando queste energie escono dal corpo, non resta altro che un guscio vuoto senza vita.
La morte fisica corrisponde al termine della vita del corpo ma in realtà è allora che inizia la vera vita, quella eterna che appartiene all’anima e allo spirito.