Recensione | 25.04.2023

242
Come ogni 25 aprile, anche quest’anno abbiamo tenuto vivo il ricordo di chi offrì la propria vita combattendo dalla parte “sbagliata”.
Una delegazione delle comunità del ‘Cerchio’ ha deposto una corona di fiori ed osservato un minuto di silenzio presso il Cippo di Campoverde (RM). Nel frattempo, al Campo della Memoria di Nettuno, si è celebrata una messa per onorare i caduti.
Finita la cerimonia, è stata svelata e benedetta una targa in ricordo delle ragazze del Servizio Ausiliario Femminile cadute, il cui esempio è ora scolpito sul marmo e non può essere scalfito.

Nel giorno di San Marco, la fiamma del ricordo è state tenuta accesa. Ora, sta a noi onorare la memoria dei leoni del Barbarigo con l’azione militante di ogni giorno.

Coordinamento Militante Il Cerchio