Incise sulla Pietra | Il Sommo Bene

44

Il sommo bene è immortale, non viene meno, ignora la sazietà e il rimorso; infatti, una mente retta non si volge mai indietro, non odia mai se stessa, nulla cambia della sua vita, che è la migliore; il piacere, invece, cessa proprio quando diletta di più; e non ha molto spazio: perciò trascorre subito, viene a noia e si fiacca dopo il primo slancio. Non può mai esserci nulla di stabile in ciò che, per sua natura, è in continuo movimento; così non può esserci alcuna consistenza in tutto quanto viene e va rapidamente, e si consuma nell’uso stesso; perché, in realtà, ciò che è così fatto raggiunge la mèta quando viene meno, e quando comincia guarda già alla sua fine.
Seneca
“La vita Felice”