«Falsi miti di progresso». Il 24 febbraio torna a Roma il convegno ‘politicamente scorretto’ patrocinato dal network ‘Se questo è l’uomo’

187
Sabato 24 febbraio 2024 si svolgerà a Roma il nuovo incontro promosso da Se questo è l’uomo con un convegno dal titolo «Falsi miti di progresso». La tavola rotonda, che si svolgerà in una location d’eccezione, ci proietta già nel 2030: vivremo veramente nel ‘migliore dei mondi possibili’, così come la propaganda dominante – transumanista e turbocapitalista – continua a paventare? 
Questo ed altri temi saranno al centro di un appuntamento che vedrà alternarsi alcuni tra i principali esponenti del pensiero non conformista italiano, i cui nomi saranno presto rivelati.
Questo incontro rientra nel più vasto tavolo di confronto di Se questo è l’uomo – animato anzitutto da Cinabro Edizioni, ProVita e Famiglia e dalla rivista Fuoco –, ponendosi in continuità con gli appuntamenti degli ultimi anni. Cicli di incontri dal carattere trasversale e nazionale, che seguono i convegni dello scorso Novembre a Brescia e di quello precedente, svoltosi sempre nella Capitale.
Se questo è l’uomo, dunque, continua a consolidarsi quale più ampio sodalizio di donne e uomini – associazioni, giornalisti, attivisti, scrittori e semplici persone impegnate nella società civile – che dialogano ed operano quotidianamente, ognuno nella propria realtà di riferimento, per la diffusione di una visione del mondo che abbia nuovamente al centro la Vita (con la ‘V’ maiuscola). Con la consapevolezza che l’accelerazione sempre maggiore della deriva antropologica, nell’attuale società liquida, impone dei momenti di riflessione e delle risposte sempre più efficaci e trasversali.
Il programma dei lavori, le modalità di partecipazione e tutti i dettagli saranno progressivamente svelati, insieme a tutti gli aggiornamenti sull’evento, all’interno del Sito ufficiale dell’iniziativa.