Home Tags Progressismo

Tag: progressismo

Bambini vestiti da gay

La rivolta contro il mondo moderno passa anche attraverso gli acquisti consapevoli, facendo attenzione a non alimentare l’economia e l’immagine di chi si schiera...

Alla ATM di Milano è sfuggita un po’ la mano

Manifesti, striscioni, bandiere, slogan, pubblicità, QR code, loghi, sigle, disegni. ATM, rilassati, si è capito che sei pro LGBTQTAI1739937292...

Per loro questo è un servizio come un altro

Disperato il mondo che ha bisogno di questi "buoni". Ricordiamo sempre che per i "progressisti" la maternità può essere una prestazione di servizi come lavare...

Ma quindi discriminare per il peso è permesso!?

Ci avevano detto che discriminare per l'aspetto e le condizioni fisiche fosse sbagliato. Avevano criticato le donne perché volevano gareggiare onestamente e non essere stracciate...

“TUTT*” è solo stupido

Di colpo arrivano "mode" che sembrano già perfette, collaudate dopo un lungo studio. Sono le accelerazioni innaturali e calcolate del piano inclinato, l'incremento del...

Calvin Klein, le tue pubblicità non fanno ridere!

Un tempo forse si ironizzava di fronte a certe follie. "Forse ha bevuto troppa birra". Ora no, non si ironizza più. Perché in quella pancia c'è...

FUOCO | Il mondo moderno ha imbavagliato la vita

Vicepresidente di Pro Vita & Famiglia Onlus, Jacopo Coghe ha 37 anni, laureato in Lettere, è sposato da 12 anni e padre di 5...

FUOCO | Lord Northbourne e quella fede nel “progresso” dei contemporanei

Tratto da leggiFuoco.it “Bisogna avere fiducia nella scienza”. In tempi di polemiche tra i cosiddetti “pro-vax” e “no-vax” questa è una frase ricorrente nel dibattito pubblico. A volte,...

FUOCO | Occhialini rossi e capello brizzolato: quattro chiacchiere con “radical chic boriosi”

Smontare il politicamente corretto? Si può fare, e lo si può fare soprattutto con l’arma dell’ironia e della satira, passo dopo passo, a colpi...

Ministeri della Diseducazione

Non si commettano errori, non sono tutti “malvagi”. Non adorniamo con la parola male ciò che delle volte è solo stupidità. È vero, spesso...

La banalità dell’achille

Già vecchio, già passato e al tramonto. Fase discendente della parabola del successo per Achille Lauro. Strano? Non ci credete? La prova è lì,...

IL CAFFE’ DI AURHELIO – L’espresso della settimana – 46

Una tazza di caffè e una raccolta settimanale, rapida e veloce, di notizie, riflessioni, approfondimenti e video, suggerita da chi da anni porta avanti...

Contro la nuova normalità

(di Daniele Proietti) Il sistema, inteso come l'insieme di politica, cultura, organi di informazione e tv, è impegnato in maniera massiccia, in questi ultimi anni,...

I “buoni” sono i cattivi

I "buoni" sono i cattivi. I "buoni" sono quelli per cui assassinare un bambino nel ventre materno è un diritto. I "buoni" noi li conosciamo bene.   ISCRIVITI...

Fedez ha un progetto politico, e compra il sito per realizzarlo

Se qualcuno avesse ancora dei dubbi sulla disonestà intellettuale di Federico Lucia, al secolo Fedez, ora proprio deve fugarlo. Non lo fa per i figli,...

I “nuovi schiavi” in bicicletta

Tratto da un celebre sito di reclutamento di "nuovi schiavi" per le consegne a domicilio.  Tutto va bene: devi accettare di non avere garanzie contrattuali,...

Blackwashing Tolkien

Qualche giorno fa’ abbiamo rapidamente riportato e criticato sui nostri canali social, la notizia riguardante l’ennesimo scempio nei confronti dell’opera (a tutti gli effetti...

They/Them, e la Neolingua “inclusiva”

La prolifica e famosa scrittrice americana Carol Oates si è esposta, recentemente, contro l’uso che fanno le persone transessuali di they/them, in italiano essi/loro....

Scientismo: il dogma ignorante – Il Dispaccio

https://youtu.be/nIllXKJnF1w «Queste ultime settimane ho letto il libro di Darwin. Nonostante il suo modo di procedere un po’ pesante, questo libro contiene il fondamento scientifico...

“Bangla”, il film. Racconto di uno scontro

Abbiamo visto "Bangla" - andato in onda in questi giorni in prima serata - e, diciamo la verità, due risate ce le siamo fatte.  Ma...